Posizionamento su google. Fattori seo strategici

Quali sono i fattosi seo strategici nel 2018 ?

Chi si occupa di posizionamento siti su Google è al corrente di quanti siano i fattori che possono influenzare la seo.
Per attivare tutte le azioni in modo da spingere il nostro sito in prima pagina per parole chiave strategiche, occorrerebbe una montagna di tempo.

 

Naturalmente è importante lavorare su tanti aspetti della seo, ma talvolta ti puoi trovare a impegnare ore e ore su attività seo per ottenere magari risultati deludenti.
Ma allora vale sempre la pena lavorare su tutti gli aspetti seo?

 

Se hai poco tempo e vuoi ottenere grandi risultati ti viene in aiuto Pareto, economista francese (ingegnere,matematico e sociologo) dai quali studi, nella prima parte del 900, prese spunto Joseph Juran per sviluppare la teoria dell’80/20 .

 

Cosa dice questa teoria:
In sintesi, se agisci sul 20% dei fattori seo più importanti ottieni l’80% in termini di risultati.

 

Ecco perché è fondamentale capire quali sono i fattori seo più rilevanti !
A tal riguardo leggi l’articolo che ho scritto a questo link: www.freedomworld.it/seo-posizionamento-siti-web/

e scoprirai su cosa devi intervenire in ottica SEO per avere almeno l’80% in termini di risultati, che è già un eccellente obiettivo.

Foto per il tuo ristorante

3 suggerimenti per ottimizzare le foto da mettere nel sito del tuo ristorante

Qualche settimana fa ho scritto un articolo dando suggerimenti su come fare web marketing per ristoranti, in cui accennavo anche all’importanza, per il sito di un ristorante, di avere foto di buona fattura.

Ho visitato siti di ristoranti dove ero intenzionato ad andare ma, dopo aver visto le foto da loro pubblicate, ho cambiato idea.

A parte la qualità delle foto in sé, per le quali consiglio sempre di lasciar fare a fotografi professionisti ed evitare il fai da te (ad ognuno il suo mestiere), quello che voglio suggerirti oggi sono tre indicazioni strategiche su come realizzare foto per essere maggiormente persuasivi.

  1. Aspetto luccicante dei cibi (e degli oggetti in generale)

     

    foto luccicanti

     

    Ti sei mai chiesto come mai molte pubblicità di lattine hanno questo aspetto lucido? Sembra che il nostro cervello antico (secondo la teoria dei tre cervelli del neurologo americano Paul MacLean https://it.wikipedia.org/wiki/Paul_Donald_MacLean) preferisca le foto dove i cibi (e gli oggetti in genere) hanno appunto un aspetto luccicante; probabilmente perché si associa questa caratteristica all’acqua, che per noi è una necessità primaria per la nostra vita.

     

    Il cervello antico (o rettile) si occupa di meccanismi automatici quali respirare, battere le palpebre, soddisfare i bisogni fisiologici e tutto ciò che si occupa della nostra stessa sopravvivenza. Esso è in grado di farci prendere decisioni in frazioni di secondo prima che entri in gioco ogni altro meccanismo conscio. Ecco perché è importante nella pubblicità.

     

  2. Orientamento di utilizzo

    Guarda questa foto:

     

    Pizza piatta

     

    Ora guarda questa:

    pizza filante

     

    Quali delle due ti fa venire più voglia di mangiare la pizza?

     

    Scommetto la seconda foto. Se non fosse così significa che non fai parte della maggioranza di persone che viene sottoposta a questo test.

     

    Quanto meno sforzo mentale tu devi fare per poter assaporare il cibo presente nella foto più persuasivo è il messaggio.
    Nel primo caso tu immagini di prendere un coltello, tagliare la pizza e poi mangiarla, nel secondo basta avvicinare la fetta alla tua bocca e mangiarla.

     

    La posizione degli oggetti nel senso dell’utilizzo agevola la persuasività dell’immagine. Questo meccanismo non vale ovviamente solo per il cibo ma in qualsiasi contesto di vendita di prodotti.

     

  3. Il colore

     

    Fragole rosse

     

    Il rosso è vincente.
    Anche qui le ragioni sono antiche. L’uomo primitivo, quando ancora era raccoglitore, cercava di trovare bacche rosse (più nutrienti) in mezzo al resto della vegetazione (verde) . Quindi sceglieva le bacche, che erano nutrienti e scartava le foglie.

     

    Se devi fare foto di cibi per attirare persone sappi che il rosso è vincente.
    Uno studio della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste afferma che l’aspetto visivo predomina nell’uomo (a differenza per esempio nel cane dove predomina l’olfatto) e valuta un cibo rosso più nutriente, con un alto contenuto calorico (e anche proteico). L’impulso verso il cibo è sicuramente maggiore.